Openstreetmap !!

Francesco Zuccaro's picture

TEMA: 

Il lavoro di @Piersoft nel creare la mappa di #unmon mi è sembrato più che egregio, solo pensavo che migrare su una mappa libera ( http://www.openstreetmap.org/ ) sarebbe meglio, ed in linea con i processi partecipativi che si vogliono mettere in moto. La mappa di Matera su openstreetmap è ancora da migliorare, la quantità di risorse che si possono aggingere in openstreetmap sono infinite, io ad esempio ho mappato le fontane nei sassi ( e se l'ho fatto io vuol proprio dire che è facilissimo!!), e niente a che vedere con un pin su google map !! a titolo esplicativo si possono vedere le mappe di Berlino, Londra...ma anche Bari :-)  Si potrebbe organizzare un mapping party, un evento divertente, leggero e di grande socializzazione ...per sapere di più sul progetto :http://it.wikipedia.org/wiki/OpenStreetMap

Undefined

36 Comments

piersoft's picture

Ciao Francesco, possiamo pensarci. Vediamo di raccogliere adesioni e un giorno ci incontriamo e possiamo farlo insieme. non penso ci voglia molto. Una volta che abbiamo già coordinate e note degli utenti del co-working di unMonastery, possiamo evolvere in una piattaforma diversa. Alberto che ne pensi?

Alberto Cottica's picture

A me sembra un'idea ottima. Si salda anche con una mia ambizione, quella di montare a Matera un piccolo percorso open data. Un primo passo è stato fatto a gennaio, con una ricognizione negli uffici comunali di un piccolo drappello di hacker civici espressione della società civile che battevano la bandiera di Wikitalia e venivano dall'esperienza del portale open data del Comune di Firenze, a mio avviso uno dei più belli d'Europa. Matera ha l'ambizione di fare una piccola innovazione sui dati aperti: realizzare il primo catasto open d'Italia. Per ragioni storiche, aprire i dati catastali sui Sassi sarebbe molto utile, perché renderebbe più semplice la progettazione di percorsi di rinnovamento urbano. Di fatto, avrebbe molto senso esportare questi dati come un layer di Openstreetmap – ma questo presuppone che la zona del materano sia mappata bene, o almeno benino. Avevo già in animo di provare a cercare qualcuno appassionato di OSM a Matera. Ti proponi tu?

[Wikitalia ha poi perso parecchio tempo nella chiusura dell'attività 2012 e nella rielezione degli organi direttivi. Finalmente, l'assemblea che chiude il percorso 2012 e apre la fase successiva è stata fissata (per il 18). Dopo l'assemblea si spera che Wikitalia chiuderà un accordo con il Comune.]

Raffa Pontrandolfi's picture

mi sono appena iscritta a openstreetmap. ;)
Ho scaricato JOSM per mac ed esportato un'area della città di Merano in formato xml. Ho aperto il file con JOSM e sto "smanettando" un pò per capire come funziona, leggendo un pò di tutorial per capire nodi, linee, ecc. e soprattutto key e value degli elementi. questo dovrebbe essere l'elenco più completo, vero?
Ho trovato in rete delle valide introduzioni su slideshare.
Ho un iphone, quindi il prima possibile, farò una prova per tracciare dei punti. cosa mi consigli di utilizzare?

Alberto Cottica's picture

Ti aggiungo al gruppo Matera Open Data, allora. Posso? Dopo l'assemblea di Wikitalia si torna in pista, e il primo passo è mettere davanti al sindaco una bozza di accordo.

Alberto Cottica's picture

Capisco le tue perplessità. Tutti noi dobbiamo farci i conti: è vero che Wikitalia – che non prende fondi pubblici – finanzia le sue attività con fondi privati. Io sono un membro del direttivo uscente, e quindi rispondo direttamente (insieme al resto del board) dell'indipendenza dell'attività dell'associazione nel 2012. Se mi rieleggono nel direttivo entrante risponderò anche dell'indipendenza del lavoro che Wikitalia  farà a Matera, sempre insieme agli altri componenti. Non mi offendo se tu o altri valutate che le nostre buone intenzioni non siano una garanzia sufficiente. Comunque la nostra intenzione è andare avanti, sempre che continuiamo a ritenere che ci siano le condizioni per fare un buon lavoro. 

Alberto Cottica's picture

Non ti sembra di esagerare? Nel 2012 il contributore principale è stato Google. Google non è nè Beretta né Halliburton: ha un'attitudine sostanzialmente amichevole verso i progetti di open government, e rilascia anche software open source, a partire da Android (ma noi opendatari siamo particolarmente affezionati a Google Refine, oggi appunto OpenRefine, che serve proprio per pulire i dataset). Dai, quando facciamo il prossimo incontro ti invito. Poi deciderai tu.

Alberto Cottica's picture

Microsoft non ha finanziato Wikitalia nel 2012. Può essere che lo faccia per il 2013. Vedremo se e su quale progetto. :-)

Alberto Cottica's picture

Hai ragione! Ne abbiamo parlato, loro erano anche disponibili, ma alla fine non abbiamo trovato il progetto giusto. Cisco e Google, invece, ci hanno effettivamente finanziato. A giorni uscirà sul blog il report con le attività e i conti del 2012. Ho appena controllato, ma non è ancora online.

Raffa Pontrandolfi's picture

Bella idea! Ci sto anche io! ;)

Per quanto riguarda il progetto open data a Matera, l'idea dell'open catasto è buona, ma, per quanto riguarda i Sassi ci saranno grosse difificoltà, perchè alcuni volumi non sono neanche censiti. Motivo per cui, anche alcuni materani si lamentano. ma sarebbe l'occasione giusta per fare l'uno e l'altro ;)

Alberto Cottica's picture

Francesco e tutti: mini aggiornamento. Ieri mi sono fatto una chiacchierata con Maurizio "Napo" Napolitano, geohacker extraordinaire e colonna portante della comunità OSM in Italia. Mi ha detto che si fa un giro nel database e ci dà qualche info sugli utenti attivi in Basilicata e su come entrare in contatto con loro. È risaltato fuori il nome di Angelo Giordano, che qualche anno fa organizzò un mapping party a Matera. L'impressione di Napo sulla comunità in Basilicata è che qualcosa comunque ci sia, è viva – anche se ben lontana dall'essere la più attiva in Italia. Sicuramente lui ci può dare una mano a mobilitarla, e a chiedere rinforzi dagli altri mappers italiani.

napo's picture

Ciao a tutti,
sono "inciampato" nel thread perchè ho scoperto che mi si citava, ma, bene o male Alberto mi aveva già parlato.
Sono molto contento che si parli di OpenStreetMap a Matera e si stia ragionando sul spingere in quella direzione.
Ci sono tanti prodotti derivati che potrebbero valorizzare moltissimo il lavoro.
Provate, ad esempio, MapOSMatic


Intanto, prima di agire, meglio passare a quale lettura
http://learnosm.org/it/
http://wiki.openstreetmap.org/wiki/IT:Beginners%27_guide
Non sarebbe nemmeno male fare una esperienza con i fieldpapers
http://fieldpapers.org/

Consiglio anche di iscriversi alla ML degli utenti italiani, dove ci sono molte sorprese

Quanto agli osmers, sono certo che i pugliesi Francesco De Vigilio (fradeve) e Alessandro De Noia (sdonk) che sono i Terlizzi (BA) avranno molta voglia di collaborare (anche se Alessandro ora e' a Londra)
Entrambi hanno inserito dati su Matera

Gli utenti che sono intervenuti sulla mappa nel 2013
cucu
KonTur
Borneo
Wolfgang Mück
rocco giove
webmagic86
parukhin
carbonsteel

A questo indirizzo
http://hdyc.neis-one.org/
Inserendo il nome degli utenti, si ha una idea della loro attivita'
Solo Borne, Rocco Giove e carbonstell (tra l'altro giovani di registrazione e quindi forse presenti in questo forum) sembrano lucani
  gli altri invece ... tutti stranieri ...

Qua è possibile però farsi una idea di quali sono le nuove reclute
http://resultmaps.neis-one.org/oooc?zoom=14&lat=40.6630500084317&lon=16.59599355255762&layers=B00TFF

Non mi spiacerebbe poi organizzare qualcosa in quel di Matera sul tema OpenStreetMap. Fatemi sapere

piersoft's picture

Ciao! Hai gettato una bomba in un sistema gia' instabile ;-)

avremo da studiare per mesi con tutti i suggerimenti che ci hai dato. Penso faremmo bene ad invitarti per un bel workshop accelerato.

Alberto pensi si possa fare?

Raffa Pontrandolfi's picture

Grazie Napo! tantissimi spunti e tanto da studiare. io inizio subito.

Un workshop??! magari!! Contate su di me per un eventuale aiuto per l'organizzazione.
Mi aggiorno, alle domande che avrò da farti, appena avrò approfondito tutto!

Ida Leone's picture

Posso affermare con orgoglio di aver compreso solo il 40% di questa Missione e dei relativi interventi :)
Ma va più che bene così! tenetemi a disposizione per post sul blog, etc.

Ilaria d'Auria's picture

Anche io parto da zero. E riflettevo proprio su questo. Il percorso che porto a Mt2019 è un percorso di arricchimento reciproco, di apprendimento, di incontri e di scontri sempre tesi al nostro obbiettivo comune (che poi è anche una bella scusa!). Attraverso Matera2019 si parla di altro, si parla del futuro, si parla delle nostre ambizioni, si parla di chi vogliamo essere da grandi. 

Sono curiosissima di saperne di più: leggo e imparo. E se il workshop lo volete fare in streaming c'è chi in quanto fuori sede sarà felicissimo :-)

napo's picture

A questo punto proviamo ad ipotizzare qualcosa di pratico?Intendo dire organizzare un workshop di 3 o 4 giorni e quando dico "work" intendo proprio dire che si lavora (= si raccoglie dati e si producono risultati).Considerate che si sarebbe anche in ballo da organizzare la conferenza italiana degli utenti openstreetmap ... non sarebbe male farlo a Matera, in modo che ci saranno (si spera) anche i maggior attivisti italiani della scena.  

Ilaria d'Auria's picture

Matera si sta candidando ad essere il luogo delle conferenze annuali :-) Per aumentare il suo "buzz" e contaminare il territorio con nuove energie non è male! Sarebbe fantastico!

napo's picture

OSMIT e' una conferenza a basso costo in quanto e' un evento di comunita'. Pertanto, se ci fosse la possibilita' di avere degli spazi gratuiti, sarebbe l'ideale. Come spazi si tratterebbe di almeno una sala da un centinaio di posti dotata di videoproiettore e copertura wifi per  tutti. Se poi sono disponibili ulteriori sale con capienza minore ma con proiettore e wifi, allora e' possibile pensare di organizzare degli spazi per workshop.
Ero stato a Matera a giugno 2012 negli spazi della Mediateca Provinciale e mi sembrano adeguati al caso (non ricordo pero' la questione wifi).
http://marcosbox.blogspot.it/2012/06/matera-25-giugno-2012-incontro-soft...
http://invernoerosa.blogspot.it/2012/06/25-giugno-2012-matera-software-l...

Raffa Pontrandolfi's picture

Sarebbe utile far rientrare questo evento nella collaborazione nata tra Wikitalia e il Comune di Matera per il progetto "open data a Matera" e quindi chiedere al Comune la sala necessaria per l'evento OSMIT, che può far parte, anche con il workshop openstreetmap per gli utenti materani, del progetto stesso.

Raffa Pontrandolfi's picture

il periodo indicativo per la conferenza italiana degli utenti? Faremmo coincidere questo evento al workshop?
Perchè il workshop sia veramente operativo, c'è bisogno di dati da recuperare in Comune? Posso farmi portavoce di questa esigenza e cercare di recuperare ciò che serve.

napo's picture

Per OSMIT basta un giorno e mezzo, se poi vogliamo unire anche il discorso workshop o estendere per un tempo piu' lungo in modo da inserire delle attivita' di contorno, allora tanto di guadagnato.
Quanto alle tue domande:

    • periodo conferenza?
      In primis bisogna sentire la comunita', poi, come date penso che si vada a settembre/ottobre.
      Io sarei anche per fine agosto, ma non vorrei che il periodo sia considerato difficile
    • Workshop e dati del comune?
      E' chiaro che, se gia' si puo' partire da una base, allora riusciamo a fare le cose con maggior successo.

 

      In conclusione:

 

    • se si vuole organizzare osmit a Matera, serve che qualcuno del posto ci venga incontro sul piano della logistica (se poi ci scappasse anche una sponsorizzazione che copra i buffer, sarebbe il top).
    • il workshop puo' essere organizzato nei giorni pre e post la conferenza
    • qualora non si riesca ad organizzare la conferenza, direi che rimane importante tenere aperta la questione workshop
Ilaria d'Auria's picture

Fine Agosto c'è la Summer School di RENA (25-29 Agosto) + l'assemblea generale RENA (weekend dopo).

Secondo me è un casino sovrapporre. 

 

 

Ida Leone's picture

Direi che organizzazione workshop (ed eventualmente conferenza) sono qualcosa di cui informare subito Paolo e Rossella, se Raffa non l'ha già fatto. Io ribadisco di essere più che disponibile alla promozione, poi se mi fate partecipare in un angoletto al workshop giuro che non faccio domande cretine :) Per le date: fine Agosto e primi di Settembre no, però poi non ci sarà Materadio 2013? sono già state messe in campo date? Location: Mediateca va benissimo, però il wifi va potenziato (ricordate il kick off di unMonastery?)

Alberto Cottica's picture

Ragazzi, il tema incontro nazionale di OpenStreetMap merita una missione a parte, anche per essere ritrovabile da altre persone interessate alla discussione. Questa di Francesco ha passato i 30 commenti e comincia a essere un po' dura da gestire. Chi la fa? Francesco? Napo? Basta cliccare su Condividi un'esperienza per vincere e via :-)